Undicesimo album in studio per il cantautore siciliano Mario Venuti. TRA LA CARNE E IL CIELO si presenta dal punto di vista del sound, come un’evoluzione elettrificata del precedente TROPITALIA che rileggeva 11 canzoni del repertorio storico italiano, vestite però di atmosfere prese in prestito dalla musica popolare brasiliana (samba, bossa nova, forrò etc..).
Anche questa volta Venuti affida a Tony Canto la produzione artistica e buona parte degli arrangiamenti.
Qui però si tratta di canzoni originali, tranne ANDIAMO VIA, adattamento in italiano di VOCÊ NÃO ENTENDE NADA di Caetano Veloso.
Tutta una vita ho sperimentato la ricerca di un equilibrio tra la mia natura sensuale, terrena, ed una certa tensione spirituale, come una sorta di redenzione dall’inferno del mondo che ci circonda.
Le canzoni di questo disco, senza che lo avessi previsto, abbracciano questo tema.
E in fin dei conti mi sembra di aver trovato il giusto equilibrio.
I due aspetti, quello della carne e quello del cielo, non si escludono l’un l’altro.
Possono perfettamente convivere esaltando la nostra natura umana. Mario Venuti.

Tracking:

1 Abusando
2 Napoli-Bahia
3 Ganimede
4 Paradiso
5 Segui i tuoi Demoni
6 Angelo Negro
7 Degrado
8 La lingua perduta del cuore
9 Metaverbale
10 Andiamo via
11 Maria
12 Sinfonia dei sogni infranti
Peso 2 kg